Share
Get widget

domenica 5 giugno 2011

OPI Glitzerland + Bring on the Bling

Con un ritardo mostruoso (mi era stato richiesto oltre un mese fa), eccovi swatch e recensione di OPI Glitzerland, dalla Collezione Swiss per lo scorso autunno.

With a huge delay (it was requested longer than a month ago) here are the review and swatches of OPI Glitzerland, from the Swiss Collection for fall 2010.












Il colore: si tratta di un dorato-champagne dal finish foil. I foil sono praticamente l'evoluzione degli smalti metallizzati, infatti sono costituiti da finissime parti metalliche, come dei piccolissimi glitter, che danno un effetto simile alla carta stagnola (appunto, tinfoil). Come dicevo il colore non è il classico dorato, ma tende un po' allo champagne, avendo una colorazione meno calda.

The shade: it's a champagne-gold with a foil finish. Foil are basically the evolution of metallic polishes, in fact they're made of extremely fine metal bits (think micro-micro-glitter) that give your nails that tinfoil effetc. As I said this leans champagne more than a true gold, it's a bit less warm than a classic yellow gold.






Per aggiungere un po' di Bling ho fatto una passata di un altro smalto OPI, Bring On The Bling, dalla Collezione Burlesque per il Natale 2010. Si tratta di uno smalto trasparente ricchissimo di glitter, per la maggior parte dorati, ma anche blu, rosa, verdi e arancio.

To make it even more Bling I added a coat of another OPI shade, Bring On The Bling, from the Burlesque Collection for 2010 Holiday Season. This is a clear polish packed with glitter, mostly golden but also blue, pink, green and orange. 








La formula: dal 2008 gli smalti OPI sono Big 3-Free, vale a dire che non contengono formaldeide, toluene o DBP (dibutyl phtalate). Potete riconoscere i nuovi smalti privi di questi ingredienti dalle scritte verdi sull'etichetta che c'è sul fondo della boccetta, che li differenzia da quelli vecchi, con scritte nere.

The Formula:
 since 2008 OPI polishes are Big 3-Free, meaning they don't contain formaldehyde, toluene or DBP (dibutyl phtalate). You can identify the new 3-free OPI polishes by the green lettering on the lable under the bottle, while the old ones have black lettering.




INCI Glitzerland: Ethyl Acetate*Butyl Acetate, Nitrocellulose, Propyl Acetate, Tosylamide/Formaldehyde Resin, Isopropyl Alcohol*, Trimethyl Pentanyl Diisobutyrate, Triphenyl Phosphate, Ethyl Tosylamide, Camphor**, Stearalkonium Bentonite, Diacetone Alcohol, Stearalkonium Hectorite, Benzophenone-1*Citric Acid**Dimethicone**Mica**, Synthetic Fluorphlogopite* , CI 77891**, CI 77491**, CI 77499**, CI 19140*, CI 77000

INCI Bring On The Bling:
Ethyl Acetate*
, Nitrocellulose, 
Butyl Acetate, 
Isopropyl Alcohol*, Alcohol Denat. ( SD Alcohol 40-B), 
Triphenyl Phosphate, 
Trimethyl Pentanyl Diisobutyrate, Adipic Acid/Neopentyl Glycol/Trimellitic Anhydride Copolymer, Styrene/Acrylates Copolymer*, Silica**, Polyethylene Terephthalate 



N.B.
Gli ingredienti sono colorati secondo la classificazione del Biodizionario, il numero di pallini è indicato dagli asterischi accanto al nome, per comodità gli ingredienti con doppio pallino sono stati scritti in grassetto. Gli ingredienti riportati in nero non sono stati trovati sul Biodizionario.


1 passata/coat
L'applicazione: Glitzerland, come tutti i foil, tende ad essere un po' trasparente alla prima passata, ma molto uniforme, non ci sono striature o imperfezioni, perciò se il fatto che si intravede la lunetta non vi da fastidio, potreste portarlo anche così. Per i miei gusti, comunque, ci vogliono 3 passate. 





Application: Glitzerland, just like all foils, is quite sheer but not streaky at all. If you don't mind visible nail line, you could wear it at just one coat. For my standards it takes 3 coats. 






Glitzerland + Bring On The Bling
Per quanto riguarda Bring On The Bling, invece, è esattamente come tutti gli altri glitter: lo smalto di base è trasparente ed i glitter sono dispersi in esso, bisogna fare un po' di attenzione col pennello per distribuirli uniformemente, ma è altamente modulabile. Potete darne una sola passata ottenendo un effetto top coat brillantinato (su un altro smalto) o applicarne più strati ottenendo un'unghia "incrostata di gioielli". Il risultato ovviamente sarà ruvido al tatto, quindi se volete un effetto completamente liscio ci vorrà un bel po' di top coat trasparente (diciamo almeno 2 passate).


As for Bring On The Bling, it's just like all glitter polishes: the base is clear, with glitters dispersed in it, you have to be a bit careful to evenly distribute them, but it's very buildable. You can use just one coat, achieving a glitter top coat effect (on another polish) or apply more coats up to a "jewel encrusted" look. It will of course be a bit rough to the touch, so be prepared to use a lot of clear top coat (at least 2 coats).



Il pennello (ProWide) degli smalti OPI è molto particolare, grande e schiacciato, si apre a ventaglio quando lo premete sull'unghia, rendendo molto facile l'applicazione. L'unico inconveniente è che potrebbe essere troppo grande se avete le unghie piccole, o sulle dita dei piedi.
Questo pennello inoltre ci aiuta a distinguere uno smalto OPI originale da un'imitazione: se pulite leggermente la parte in plastica, infatti, vi troverete la scritta OPI impressa a rilievo.

The OPI (prowide) brush is very peculiar, big and flat, it fans out as you press it on the nail, making application a breeze. The only con is it could be too big if you have smallish nails or on toes.
This brush also helps us tell an original OPI from a fake: if  you clean up the plastic part a bit you can see the OPI mark printed on it.




Info sul prodotto: OPI è una marca professionale di prodotti per la manicure made in USA. Diffusissima negli States, in Italia sono relativamente pochi anni che sta prendendo piede, ma già riscuote un grande successo. Il sito ufficiale è OPI.com
Il distributore per l'Italia è Faby Line, che l'anno scorso ha creato un apposito Shop Online solo per i prodotti di questa marca. Questo è invece il sito per i professionisti del settore, ma anche se non siete professionisti vi consiglio di dargli un'occhiata, vi si trovano molti video interessanti, utili anche per chi vuole imparare a fare in casa la propria manicure.
Il prezzo di uno smalto OPI in Italia è di €15,00 per 15ml (€ 18,00 per quelli della Designer Series) ma i prezzi variano molto da paese a paese ($ 8,50 in USA, £9,00 in UK, e in media € 14-18 nel resto del mondo).



Dove trovarli? Qui ho inserito gli indirizzi dei rivenditori che sono riuscita a trovare in giro per la rete. Se ne conoscete altri contattatemi, li inserirò al più presto! 






Se nella lista non ci sono rivenditori della vostra zona, potete contattare la Faby Line attraverso questo form o sulla loro pagina Facebook ufficiale: OPI Italia.



Product Info: OPI is a professional brand made in USA.
In the states, you can find it at Ulta stores and in most salons.
The average price of an OPI nailpolish is $ 8,50 in the USA, £ 9,00 in the UK, €14,00/€17,00 in most EU countries.
To find your closest retailer and for a list of distributors in other countries check the OPI Official Website.

7 commenti:

  1. forse è il dorato più bellino che abbia mai visto, io ne ho uno ma è più smorto...

    RispondiElimina
  2. mi piace un sacco Glitzerland, non conoscevo questo tipo di finish, grazie della delucidazione :D

    RispondiElimina
  3. Ma che bel colore! Davvero una bellissima tonalità di dorato, la trovo molto elegante! :D

    RispondiElimina
  4. chiara.stella5 giugno 2011 20:37

    Oh, Glitzerland è particolarissimo! Non vedo per nulla quel colore sulle mie mani, ma mi piace molto anche e soprattutto per l'effetto (prima foto *_____*)
    Bring on the bling è il classico glitter e quindi aborro!

    RispondiElimina
  5. potresti provare un foil sull'argento, io ne ho uno della Orly, ma ora mi sfugge il nome…comunque lo hanno fatto parecchie case, nell'ultimo paio d'anni sono usciti tantissimi foil.

    RispondiElimina
  6. chiara.stella6 giugno 2011 01:05

    Il Tiara?
    http://www.orlybeauty.com/hot-stuff.php
    Ultima riga, secondo da sinistra... E' questo quello che hai tu? Perché a vederlo così più che un foil sembra un classico glitter...

    RispondiElimina
  7. No, sono andata a vedere, il mio è Shine, della collezione Foil FX http://www.orlybeauty.com/foilfx.php

    Eccoli http://www.scrangie.com/2010/04/orly-foil-fx-collection.html

    Quello sul rosato tra l'altro dovrebbe essere uguale al Kiko 303, che ho ma non l'ho mai usato, l'avevo comprato per i piedi di mia madre, quasi quasi lo provo in questi giorni.

    RispondiElimina